Banda di Tessera

 
La Banda Musicale di Tessera, unico complesso bandistico in attività in tutta la terraferma veneziana, risale al 1923, quando un gruppo di lavoratori locali, per la maggior parte della terra, appassionati di musica, fondarono il “Circolo Ciclistico Musicale di Tessera” composto da 20 elementi che si esibivano a poderose biciclette d’epoca.Malgrado le difficoltà di allora, di carattere politico, per gli anni ruggenti del Fascismo, l’organico, con il passare degli anni, aumenta sempre più ed arriva ad annoverare 35 elementi che, sotto la guida del maestro Angelo D’Este di Murano, partecipano a molti raduni organizzati, vedasi Trieste, Castelbaldo ed altri ugualmente molto importanti, fino al sopraggiungere del secondo conflitto mondiale, durante il quale, l’attività musicale viene forzatamente sospesa.

Si ricostituisce successivamente nell’anno 1946, con la denominazione di “Circolo Ricreativo Musicale di Tessera” che, con soli 8 elementi iniziali e sotto la guida di validi maestri e dirigenti, organizza corsi per gli strumenti a fiato allo scopo di rafforzare le proprie fila, fino a formare un complesso bandistico composto da 38 musicisti.

Nel 1973, la Banda è costretta a sospendere la propria attività a causa della mancanza di fondi. Nel 1981, l’inaugurazione del Monumento ai Caduti di Tessera, ripropone l’esigenza di ricostituire il Complesso, ed è grazie a questo avvenimento che l’attuale Banda Musicale, risorta dalle ceneri come l’araba fenice, riprende la sua attività.

Riorganizzando i corsi di orientamento musicale per i giovani di ambo i sessi, in due anni, grazie al “Comitato Culturale Ricreativo di Tessera”, sostenendo varie spese per gli strumenti e le divise, la Banda, sotto la direzione del Maestro Martino Pavan si presenta degnamente al pubblico.